Cinquantacinque milioni per il trasporto su rotaia

LO SPOSTAMENTO DELLE MERCI 27 ott 2022

Contributi per 55 milioni di euro del Piano Nazionale Complementare al Pnrr, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, per favorire l’acquisto di nuovi mezzi per il trasporto ferroviario delle merci, gru a portale transtainer, reach stacker e loco trattori. Lo fa sapere il Ministero delle Infrastrutture e delle mobilità sostenibili con una nota. Il ministro, Enrico Giovannini, ha firmato il decreto che ripartisce le risorse tra le 32 aziende ammesse al finanziamento. Oltre ai contributi statali, è previsto un ulteriore finanziamento a carico delle imprese pari a 62 milioni, per un investimento complessivo di 117 milioni di euro. I fondi pubblici del Piano Nazionale Complementare incentivano l’acquisto di mezzi conformi agli attuali standard ecologici in termini ambientali, energetici, manutentivi, economici e di sicurezza, con l’obiettivo di favorire il riequilibrio modale, la riduzione dell’impatto ambientale e la salvaguardia delle risorse energetiche primarie. Sulla misura si è espressa favorevolmente la Commissione europea. Ammontano invece a 3,9 miliardi di euro gli investimenti nelle infrastrutture idriche definiti nel corso degli ultimi 19 mesi, di cui 2,9 miliardi del Pnrr, finalizzati a potenziare e migliorare l'efficienza del sistema idrico nazionale. «La riforma e gli ingenti investimenti sul settore idrico hanno consentito di riportare il tema delle infrastrutture idriche al centro dell'azione del Governo»

Un progetto di
Main partner
Partner
Event Supporter
Media Partner