Dalla Faib la proposta «bike friendly» per hotel e strutture ricettive: diventare «albergabici»

14 lug 2021

Un servizio, quello di «Albergabici» che Fiab (Federazione italiana amici della bicicletta) propone a tutte le strutture ricettive, come agriturismi, hotel e b&b affinché queste diventino strutture bike friendly, ovvero amiche accoglienti di quelle persone che fanno turismo con la bici, sia esso una vacanza vera e propria o una gita un po' lunga. Il catalogo è ricco, anche in provincia di Brescia: sul sito www.albergabici.it è possibile svolgere la ricerca per la zona interessata e scoprire le offerte specifiche per i cicloturisti, calibrate a partire dall'esperienza di Fiab che, spiega la Federazione stessa, mette in campo la propria esperienza confrontandosi con gli albergatori. Da anni Fiab incontra il mondo degli hotel (e non solo) sensibili al tema del cicloturismo, un settore che vale in Europa qualcosa come 44 miliardi di euro: ora il nuovo servizio per essere ancora più sostenibili.

In collaborazione con